Cristina Garzone nasce a Matera e risiede a Firenze, si dedica da anni alla fotografia amatoriale con predilezione per il reportage. Nel 2000 approda al  “Centro Sperimentale Di Fotografia” di Prato, dov'è nata la sua passione per la fotografia affinando l’aspetto tecnico di questa disciplina, nonchè il linguaggio di questa  arte. E' socia del Fotoclub “G.F. Il Cupolone” BFI-CAFIAP di Firenze. 
Invitata a partecipare  a competizioni fotografiche italiane ed estere, ha riscosso negli anni innumerevoli e prestigiosi riconoscimenti fra cui il 1°Premio nel prestigioso Concorso "3° Emirates Photographic Competition" in Abu Dhabi nel 2010. Le sue mostre personali hanno fatto parte di manifestazioni  ufficiali in tutta Italia e all’estero; è invitata, in veste di giurata, in concorsi con patrocinio nazionale ed internazionale; le sue foto sono apparse su copertine di riviste e pubblicazioni varie,  altresì inserite in monografie di varie argomentazioni. Sue immagini hanno partecipato ai successi della nazionale italiana di fotografia nelle competizioni Internazionali della Fiap, precisamente: Ad Andorra nel 2005 ha fatto parte della squadra Italiana che vinse il campionato del mondo, ad Aprile 2010 una sua foto ha fatto parte della squadra nazionale a cui è stata assegnata la medaglia d’oro per il portfolio “Gli Sguardi dei Bambini del Mondo” a Dundalk in Irlanda. a Singapore 2011, gran premio per il 60° anniversario della Fiap “Les enfants du monde”; nel 2011 in Belgio, una sua foto ha fatto parte della squadra vincitrice della 26° Coppa del Mondo per immagini proiettate; nel 2012 Medaglia d’oro nella 31ma edizione “Biennal B&W” in Spagna; nel 2013 in Lussemburgo, conquista la medaglia d’oro nella 27° Coppa del Mondo per immagini proiettate “Modern Architecture”; nel 2014 in Italia, Coppa del mondo per immagini proiettate “Amicizia e solidarietà”; nel 2015 in Indonesia, medaglia d'oro 28° edizione di “Projected Images biennal” dove, singolarmente, una sua immagine meritò la medaglia d'argento individuale.
Recentemente ha conquistato il Grand Prize nell’8a edizione dell’ “Emirates Award of Photography” in Abu Dhabi, prima assoluta fra 8500 partecipanti di 58 paesi con 36000 foto in concorso con il portfolio “Pellegrinaggio a Lalibela”. Nel 2014 la Rivista “DOVE” Del Gruppo Rizzoli Corriere della Sera, pubblica una sua foto realizzata a LALIBELA.  
Nel 2010 le è stata conferita l’onoreficenza AFIAP (Artiste de la Federation Internationale de l’Art Photographique) e, nel 2011, ha conseguito l’onoreficenza di EFIAP ( Excellence FIAP ). Nel 2011 la FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) le ha conferito l'onorificenza di AFI (Artista della Fotografia Italiana). Nel  2013 le è stata conferita l’onoreficenza di EFIAP/b, mentre nel  2015 le è stata conferita l’onoreficenza di EFIAP/s. Dal Maggio 2013 è Vice Presidente del G.F. IL CUPOLONE BFI-CAFIAP di Firenze. Dal Dicembre 2015 è entrata a far parte della GPU  “ GLOBAL PHOTOGRAPHIC UNION “ e le è stata assegnata l’onoreficenza 3 CROWNS. 
Ad Ottobre 2015 una sua immagine è stata scelta per fare parte della 1° Mostra delle autrici Mondiali con onoreficienza FIAP “Fiap Females Photographers” tenutasi a Muscat in Oman, dove è stata invitata come ospite d’onore per rappresentare la 
Nazionale Italiana. Le sue immagini, che sono state proiettate nell’Aula Magna dell’Università di Muscat ai fotografi Omaniti, fanno parte di reportage dei recenti viaggi in Laos, India, Nepal, Cina, Vietnam del Nord, Birmania, Uzbekistan, Kirghizistan, Tajikistan e Etiopia, Paesi ancora abitati da tribù di varie etnie.
Quanti hanno esperienza di viaggi in questi luoghi, sanno benissimo che occorre molto spirito d’adattamento, sia per l’alloggio che per il cibo; c’è molta povertà e le poche risorse sono rappresentate dall’agricoltura, pastorizia e dal nascente turismo. L’unica abbondanza è l’umanità e la serenità che insegna, a noi occidentali, come dovrebbe rapportarsi con l’esistenza.
In una sua recente intervista, ha spiegato così la sua fotografia:  “Quello che mi è sempre piaciuto ritrarre con i miei scatti sono le persone, che si trovano nel loro ambiente dove vivono, lavorano, studiano, pregano etc., per riuscire in questo, ho bisogno di avvicinarmi con pazienza ed umiltà e provare a stabile un rapporto amichevole con i soggetti,  farli sentire sempre a loro agio, cercando di catturare la loro migliore espressione, che poi è sempre quella più naturale, nella loro dignità e mai nelle tragedie. “  
L’occhio attento del fotografo spazia in quelle realtà tanto diverse dalle occidentali, ne carpisce i segni in virtù del proprio vedere e sentire l’umanità, piega colori ed espressioni al volere del suo essere reportagista conferendo, al proprio lavoro, non solo valenza estetica, ma anche e principalmente contenutistica e descrittiva, capace di parlare all'anima e sempre in funzione della buona narrazione fotografica.
L’accostamento del colore in ogni sua eccezione  nei vari contesti etnici, sono gli elementi che motivano Cristina Garzone a continuare la ricerca di nuovi particolari di vita quotidiana nel segno della buona fotografia.

Nei propri reportage predilige usare fotocamera Canon Eos 5D Mark iii e Canon 6d ed obiettivi 24-70mm f 2.8 ,  50mm. f 1.4, 85mm f1.8 e 70-200mm f 4.

                                                                                                                                                       Carlo Ciappi 
                                          

                                                                                                                                                                                           www.cristinagarzone.it
garzonecristina@gmail.com

                                                                                                                  
                                                                      


Cristina Garzone is born in Matera and lives in Florence,Italy. She dedicated to amateur photography since 2000.
She is part of FIAF ( Italian Federation of Photographic Associations ) and has been part of “Centre of Experience in Photography” in Prato, where she was able to develop her passion for the people of the world that she has known better trough her travels. She is now part  of Photoclub “ Il Cupolone “ in Florence.
Her photos have had notable recognitions to national and international contest. Particularly she won the first prize at "3rd Emirates Photographic Competition" in Abu Dhabi in 2010. She has also taken part to national and international Jurys under FIAF and FIAP patronage.  One of her images has made part of the team that  won the FIAP world cup in Andorra in 2005, and in April 2010 she won the FIAP Gold Medal in Dundalk, Ireland. In january 2011 two pictures from her have been part of the national team who won the Gran Prix for the 60th Anniversary of FIAP in Singapore with the portfolio “Children of the World”.Again in August 2011 two of her photos were part of the Italian Team who won the 26th World Cup for projected images held in Antwerpen in Belgium.In 2012 Gold Medal in 31st edition “Biennal B&W”in Spain; In April 2013 Gold Medal in 27th World Cup for projected images”Modern Architecture” held in Luxembourg, and in February 2014 World Cup “Friendship and Solidarity”category projected images held in Florence,Italy.and in 2015 in Indonesia Gold Medal in 28th Projected Images Fiap Biennal. Recently she won the Grand Prize at the 8th Emirates Award of Photography in Abu Dhabi where she was first between 8500 participants from 58 countries and 36000 photos with the portfolio “Pilgrimage to Lalibela”. In October 2014 the Italian magazine “DOVE” published one of her photo taken in Lalibela. In June 2015 she was part of the Italian team who won the golden medal in the “28th Projected Images Biennal” in Bandung,Indonesia,and her photo “ Villaggio Karo 3” was honored with the silver medal. Her personal exhibitions were part of official events throughout Italy and abroad; her photos were chosen for covers of magazines and publications, are also 
included in monographs of various arguments.
.In January 2010 has received the honor of AFIAP (Artiste de la Federation Internationale de l’Art Photographique)and in February 2011 she has received the honor of EFIAP (Excellence FIAP),and in February 2013 she has been honored with EFIAP/b, in February 2015 she has received the honor of EFIAP/s.  Since May 2013 is Vice President of the Photoclub "Il Cupolone" in Florence. From December 2015 is member of GPU “GLOBAL PHOTOGRAPHIC UNION” and received the honor of 3 CROWNS.
In October 2015 an image of her was chosen to be part of the 1° Fiap world authors with FIAP honors "Fiap Females Photographers" held in Muscat in Oman, where she was invited as guest to represent the Italian team. Hers images, which were projected in the Aula Magna of the University in Muscat to Omani photographers were part of a reportage of hers travels to Laos, India, Nepal, China, Kyrgyzstan, Uzbekistan, North Viet Nam, Myanmar, Tajikistan and Ethiopia, populated by tribes of different ethnic groups. Those who have travel experience in these places, know that need spirit of adaptation, both for accommodation and for the food; There is a lot of poverty and the only resources are represented by agriculture, pastoralism and the nascent tourism industry. The only abundance is humanity and serenity that teaches us Westerners as should be the approach to existence. She said in a recent interview about her photography: “ What i always like to represent in my pictures is people in their environment,where they work,they study, they pray. To succeed in that i need to approach with patience and humility and try to stabilize a contact more friendly as possible to be able to let them feel at ease and take the best expression as i feel, in any case i try to  always represent their dignity and never their tragedies.
The approach of the colors and the expressions in a ethnic context, are the elements that will motivate Cristina in her continuos search of new details in everyday’s life.
In hers reportage uses cameras Canon Eos 5D Mark iii and a Canon 6d with a 24-70mm f 2.8 ,  50mm. f 1.4, 85mm f1.8 and 70-200 f 4.




www.cristinagarzone.it
garzonecristina@gmail.com



                                                                                                                   Carlo Ciappi


     
http://www.cristinagarzone.itmailto:garzonecristina@gmail.comhttp://www.cristinagarzone.itmailto:garzonecristina@gmail.comshapeimage_4_link_0shapeimage_4_link_1shapeimage_4_link_2shapeimage_4_link_3
Benvenuti nel mio Sito